News

PRIMO CONCORSO INTERNAZIONALE DI MUSICA SACRA SAN COLOMBANO – Relazione finale

Il Primo Concorso Internazionale di Musica Sacra San Colombano, per cantanti lirici e cori polifonici nazionali e internazionali, organizzato dall’Associazione DeA, Donne e Arte, in collaborazione con il Comune di Bobbio e l’Associazione Novecento, si è tenuto a Bobbio in Val Trebbia.
Il Concorso è dedicato a San Colombano, patrono della città di Bobbio, celebrato ogni anno il 23 novembre. Gli studi fatti hanno delineato la figura di un Santo molto amato, viaggiatore e diplomatico.
Il Concorso è nato per promuovere la conoscenza della Musica Sacra, e per aiutare giovani artisti a intraprendere la carriera artistica nel ricordo del cammino attraverso l’Europa di San Colombano al fine di valorizzare la storia dell’Emilia Romagna.
Il Concorso è iniziato domenica 11 novembre nel Santuario della Madonna dell’Aiuto a Bobbio con l’esibizione di otto cori davanti ad una giuria che vedeva come presidente Massimiliano Carraro, collaboratore al Teatro La Scala di Milano. Gli altri giurati a seguire erano: Fabrizio Cassi, direttore del Coro Petruzzelli di Bari, Marco Fornaciari, violinista, Leonardo Colonna e Camillo Mozzoni, docenti al Conservatorio Nicolini di Piacenza.
Il 23 novembre si sono svolte le selezioni dei 40 cantanti solisti, quindi sabato, 24 novembre alle ore 21, nella cripta della Basilica di San Colombano, sono stati premiati i vincitori. In finale il pubblico ha potuto ascoltare anche l’esibizione del Coro Città di Parma nel Gloria di Vivaldi.
Il Concorso è stato promosso sul sito dell’Associazione DeA e su una specifica pagina Facebook. Recensioni erano presenti su Libertà, quotidiano di Piacenza, sul Nuovo Giornale, quotidiano della diocesi piacentina e sui giornali on line Il Piacenza e Piacenza diario.
Gli sponsor che hanno sostenuto il Concorso sono: il Comune di Bobbio, Banca di Piacenza, Cantina Valtidone, Lions Club Bobbio, Associazione Amici di San Colombano e Gamma spa.